- I pellegrini di maria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Messaggi > 2017 > Dicembre


Messaggio per l’umanità dato dalla Madonna a Lello
02/12/17

Cari figlioletti miei, anche oggi vengo in mezzo a voi per donarvi tutto il mio cuore di madre. Solo una madre può capire tutto il vostro smarrimento ed io sono in mezzo a voi per aiutarvi. Figli miei, aprite il vostro cuore, affinchè possiate dire quel sì, solo così voi potrete comprendere l’amore di mio figlio. Anche io ero come voi e Lui pose su di me il suo sguardo e non vidi più le cose della terra, ma vidi una grande luce. Oggi mio figlio mi manda in mezzo a voi come Madre ed io come Madre voglio far comprendere il disegno che Dio ha su ciascuno di voi. Occorre cambiare vita, occorre ascoltare le vie che Lui sta tracciando per ciascuno di voi, per diventare veri apostoli. Se non vivete pienamente la mia venuta in mezzo a voi e non accogliete il mio invito, come potete fare un cammino di santità? Non vivete come mendicanti cercando la verità altrove. Ma io vi esorto figli miei ad essere più ascoltatori della Parola di Dio, senza usare molte parole; non occorre essere maestri, ma occorre vivere una fede costante. Per questo vi esorto figli miei a investire la vostra vita per l’eternità, solo così potrete fare un cammino di santità. Io desidero riempirvi del suo amore, affinchè nel vostro cuore prenda posto la sua Parola. Occorre tanta umiltà figli miei, occorre tanta preghiera per  essere il sale della terra. Pregate, pregate, pregate per non farvi rubare la speranza, non permettete che satana vi tolga la pace distruggendo tutto ciò che trova sul vostro cammino, convincendovi che non siete capaci di vivere un amore totale. Non fatevi sedurre da lui facendovi prendere dallo scoraggiamento e dalla tristezza. Vi esorto a rialzarvi, figlioli miei, attraverso i pastori che Dio ha messo sul vostro cammino e ai sacramenti. Solo così potrete sconfiggere le sue seduzioni.
Pregate, pregate, pregate. Vi ringrazio di aver risposto alla mia chiamata.

 
 
www.incamminoconmaria.it
Torna ai contenuti | Torna al menu