- I pellegrini di maria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo


CONCLUSIONE

Ho riportato tutte queste esperienza, gioiose e dolorose che siano, perché voglio gridare al mondo intero quanto è stato grande la Misericordia di Dio con me, nonostante io sia un peccatore, Lui continua ad operare ed usarmi per i suoi piani. E come mi diceva madre Teresa "quando troverai il tuo ramo, farai il tuo nido", oggi posso confermare che quel ramo l’ho trovato. Ringrazio Dio che mi ha dato il discernimento di capire quale fosse la Sua volontà su di me ed ho compreso che devo far agire Lui nella mia vita e vivere un giorno alla volta senza aspettarmi nulla, cercando di essere il messaggero della Sua Parola e un semplice strumento nelle Sue mani. Si, sono il pellegrino di Maria e se dovessi rivivere tutta la mia vita daccapo, rifarei tutto così come è avvenuto, perché grande è il Suo amore per me, tanto che mi ha concesso la gioia di vivere qui a Loreto dove ho la grazia di visitare tutti i giorni la Santa Casa, in cui è avvenuto il  miracolo per eccellenza, l’Annunciazione della nascita del nostro Salvatore ed io tutti i giorni, con umiltà, mi reco in questo santo luogo per pregare per me e per tutte le persone che si affidano alle mie preghiere.
Voglio ora riportare le testimonianze di alcuni miei fratelli in Cristo, per dare lode al Signore e alle meraviglie che continuamente compie nelle nostre vite.


 
 
www.incamminoconmaria.it
Torna ai contenuti | Torna al menu